Chianti Classico Riserva 2016

Per chi è alla ricerca di maggiore intensità la Riserva Casaloste è un vino ricco di sfumature e dal gusto deciso, perfetto per accompagnare pasti ricchi e cene importanti
È una selezione delle uve aziendali , invecchiato in barrique di rovere francese. Di colore rubino intenso, il suo bouquet fonde in armonia i tipici aromi fruttati del Sangiovese con le eleganti note di legno senza che quest’ultime prevarichino.

Al palato si presenta vellutato e armonico con un ottimo equilibrio tra acidità e tannini dolci.

Annata 2016: sangiovese 95% altre uve rosse 5%

Perfetto con:Trova la sua maggiore espressione con carni rosse dove tutta la sua potenza si sposa con la cacciagione e la bistecca cucinata alla griglia, ma è anche con i formaggi stagionati a pasta dura che esalta tutta la sua armonia e tipicità.

32,00

Offerta Speciale

da 3 a 5 bottiglie 5% sconto
da 6 bottiglie in su 10% sconto

Descrizione

Il Chianti Classico Riserva Casaloste è prodotto da una selezione delle migliori uve della Fattoria ed è ottenuto principalmente da uve Sangiovese, con una piccola percentuale di altri vitigni autoctoni a bacca rossa.  Con questo vino Giovanni  B. d’Orsi ha voluto esaltare la potenza del terroir, rispettando la tipicità delle varie annate.

E’ un vino da invecchiamento, in grado di esprimere anno dopo anno sempre nuove ed interessanti sensazioni.

Uve: Sangiovese minimo 95%, altri vitigni a bacca rossa.

Vinificazione: in vasche inox di piccole dimensioni con l’impiego di lieviti selezionati/indigeni e a temperatura controllata, alternando rimontaggi a “delestage”

Elaborazione: almeno 18 mesi di barriques di Rovere di Allier. Dopo l’imbottigliamento è previsto un periodo minimo di bottiglia di 6 mesi prima della commercializzazione.

Colore: rosso rubino intenso

Naso: è un vino complesso. Il suo bouquet fonde in armonia i tipici aromi fruttati del Sangiovese (quali mora, marasca matura, prugna) con le eleganti note del legno senza che queste ultime prevarichino.

Bocca: vino ricco di spessore. Al palato si presenta vellutato ed armonico con un ottimo equilibrio tra acidità e tannini dolci. Vino da invecchiamento, dà il meglio di se a partire dal 5° anno dopo la vendemmia

Abbinamenti: se consumato giovane esprime tutta la sua potenza con la tipica bistecca alla brace , per poi sostenere col tempo grandi piatti di cacciagione. La sua armonia e tipicità vengono esaltate anche perfettamente da formaggi stagionati a pasta dura.

Temperatura di servizio: 18°